petralia -mastrulli

COVID-19 e CONTAGI NELLE CARCERI ,PREOCCUPAZIONE DELLA FS-COSP

Agli Organi di Informazione –   Capo redattori  Loro Sedi .

COVID-19  e non solo In(sicurezza) : DIVERSI  CONTAGI NELLE  CARCERI TRA CUI   TRANI- TARANTO  – MILANO OPERA E LIVORNO SEGNALATI CASI DI DETENUTI E AGENTI PROBABILI CONTAGI. MASTRULLI LO AVEVAMO ANNUNCIATO CHE PRIMA O POI SAREBBE ACCADUTO, MISURE ADOTTATE INSUFFICIENTI A GARANTIRE SICUREZZA LAVORATORI POENITENZIARI. MANCANO POLITICHE SICUREZZA DECR. LEG.VO 81/2008 E DPCM 17/03/2020 NELLE CARCERI E  UFFICI GIUDIZIARI . CARCERE TARANTO LAVORATORE RISCHIA LA VITA A CAUSA  CONTATTO  ENERGIA ELETTRICA LOCALI MENSA.

FS-COSP dal  “reporter”   settimanale del  DAP (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria )alla data del 07.10.2020 trasmessa  ai Sindacati,tra i numeri dei contagiati di detenuti sono 36, mentre sono 61  Agenti Penitenziari e 3  Lavoratori delle Funzioni centrali, emerge la sede di TRANI CARCERE 1 detenuto; TARANTO CARCERE 1 detenuto.                                                                                                                                            Nessuno parla ancora di probabile contagio o misure preventive di quarantena fiduciaria applicata ad 1 Agente della Penitenziaria di TRANI;  1 Infermiere del Carcere di Milano Opera 41bis, detento nuovo giunto a Livorno in attesa di chiarimenti sebbene informalmente segnalato per le vie brevi.                                       Come nessuno parla di quanto accaduto nei locali della Mensa obbligatoria di servizio del carcere di Taranto dove un lavoratore civile della Ditta avrebbe, secondo notizie interne,rischiato la vita a causa energia elettrica tanto che la fornitura è stata sospesa e verrebbero somministrati in attesa della riparazione del settore locali mensa,il buono pasto ticket. Emerge una triste condizioni di DPI carenti,di mascherine utilizzate 1 ogni settimana o 1 ogni 15 giorni, scarsa presenza di gel,disinfettanti  o Guanti monouso,totalmente sprovvisti di Tute protettive e Occhiali come invero impone il DPCM  3/2020 e segg. Lamentano i nostri Associati  sempre carenza di materiale protettivo (mascherine)  nel  CARCERE DI SULMONA, come si lamentano di mancata attuata TAMPONE nel Carcere di Foggia e non solo per la Puglia e la Basilicata ma anche per altre diverse Carceri come BARCELLONA dove altri 3 agenti sarebbero stati posti in fiduciario isolamento.                        MASTRULLI: la FS-COSP COORDINAMENTO SINDACALE PENITENZIARIO SICUREZZA E DIFESA,con una recentissima nota sindacale indirizzata al Capo del Dipartimento Pres. Bernardo PETRALIA,il Sindacato ha annunciato che riterrà personalmente responsabile il capo Dipartimento per eventuali situazioni di diffuso contagio tra i lavoratori essendo Lui direttamente Il capo della Polizia Penitenziaria e delle Funzioni centrali del DAP. Mastrulli ,Sulla Sicurezza, Salubrità Luoghi di lavoro,Carceri e Uffici Giudiziari, un Ministro della Giustizia che parla troppo ma concretizza poco per i Suoi Uomini e le Sue Donne della Polizia Penitenziaria, delle Funzioni Centrali e degli Uffici Giudiziari da sempre in precarietà sicurezza non ci serve. Non nascondiamo la nostra diffusa preoccupazione e chiediamo un urgente incontro con il vertice del Dicastero della Giustizia di Via Arenula e del Dipartimento di largo Luigi Daga Roma,ascoltare i lavoratori,prima di tutto.                  Ufficio  Stampa Nazionale  FS-Co.S.P.    Domenico Mastrulli    cell. 3355435878

CS CARCERI E COVID TRA I CONTAGIATI DETENUTI E AGENTI ANCHE TRANI E TARANTO. DAL MONITORAGGIO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *