BARI20201

Comunicato Stampa: sabato 18 Gennaio 2020 Sul decennale mancato rinnovo contratto, sulla scarsa sicurezza agricola e lavorativa: la Dirigenza Nazionale della FS-COSP incontra il Vice Prefetto a Bari presso il Palazzo del Governo territoriale. Al Tavolo,oltre ai segretari Provinciali e Territoriali della FS-COSP delle quattro maggiori realtà di Vigilanza( Andria – Bisceglie – Corato e Trani) anche una delegazione della federazione Vigilanza Campestre Barese. “Sospese, cautelativamente,in attesa di riscontro, stato di agitazioni e manifestazioni”

Comunicato Stampa:  sabato 18  Gennaio 2020

Sul decennale mancato rinnovo contratto, sulla scarsa sicurezza agricola e lavorativa:               

       la Dirigenza Nazionale  della FS-COSP incontra  il Vice Prefetto  a Bari presso il Palazzo del Governo territoriale. Al Tavolo,oltre ai segretari Provinciali e  Territoriali della FS-COSP delle quattro maggiori  realtà di Vigilanza( Andria – Bisceglie – Corato e Trani) anche una delegazione  della federazione Vigilanza Campestre Barese.                            

                                  “Sospese, cautelativamente,in attesa di riscontro, stato di agitazioni  e manifestazioni”

 

Si è tenuto nella tarda mattinata del 16 gennaio scorso,  l’incontro tra FS-COSP,Vice Prefetto e Rappresentanti della FVC(Federazione Vigilanza Campestre),in un clima iniziale di profonda freddezza ma che man mano poi, per offerta disponibilità del rappresentante del Governo e dei Rappresentanti della FS-COSP il dialogo tra le Parti  si è quasi normalizzato per poi chiudersi con una ennesima richiesta spettante di diritto dell’avvio della trattativa per i lavoratori delle Guardie Campestre della BAT e di Bari il cui contratto risale all’anno 2008-2010 che vede alò Tavolo delle Trattative di 1 e 2 livello anche la Federazione Sindacale Co.S.P. che con riserva sindacale e legale ha  riconosciuto il vecchio ccl come annoverato nel superato accordo sindacale.

Molteplici sono state le doglianze e le richieste di riscontro alle diverse note di biasimo sindacale  e di  insofferenza che si registrano in alcuni Consorzi della BAT e  che il Sindacato ha portato al Tavolo del confronto Politico.

L’incontro si è concluso con una richiesta di avvio procedure contrattuali che,se accettata dalla controparte dovrebbero iniziare il 31 Gennaio p.v. e 3 febbraio 2020 come da calendario indicato dalla FVC.

La Delegazione FS-COSP ha richiesto di acquisire copia di eventuali precedenti incontri sulla materia specifica,copia delle bozze di proposta rinnovo ccl riservandosi di inviare o depositare la propria bozza di rinnovo ccl secondo le indicazioni che nelle diverse Assemblee Sindacali i Lavoratori hanno correttamente suggerito alla Segreteria Generale Nazionale.

Mastrulli – ha richiamato la delicata situazione della Sicurezza Agricola,la difficile condizione di lavoro degli oltre 100 lavoratori dei diversi Consorzi,la mancata riconoscimento della Qualifica di Guardia Particolare Giurata oggi riconosciuto contrattualmente come contratto “Agricolo”

Mastrulli _ Nel corso del confronto sono state anche segnalate situazioni di disagio lavorativo e l’avvio di molteplici procedimenti disciplinari,sospensioni dal servizio e licenziamento nella sede del Consorzio della BAT,  dove su 12 dipendenti almeno 9 di questi nel 2019 hanno subito umiliazioni professionali ancora irrisolte.

Riservandoci altre notizie sulla difficile se non drammatica  condizione di lavoro, pensionistica, sanitaria e professionale dei Lavoratori dell’intero  Settore Privato delle Guardie Campestre,attendiamo fiduciosi notizie oltre che conferme sulle date del confronto.-

 

Ufficio Stampa Nazionale FS-COSP

Mastrulli 3355435878

CS 18.01.2020 LA FEDERAZIONE SINDACALE COSP SUL MANCATO RINNOVO CCL E SICUREZZA AGRICOLA RURALE INCONTRA IL VICE PREFETTO A BARI IN PREFETTURA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *