OSPFG

NEWS 12 AGOSTO 2019 – QUATTRO (4) PUNTI FONDAMENTALI PER UN RINNOVAMENTO SINDACALE NAZIONALE PER I LAVORATORI

QUATTRO (4)  PUNTI FONDAMENTALI PER UN RINNOVAMENTO  SINDACALE NAZIONALE PER I LAVORATORI

(  Organici + Uomini e Donne – Rinnovo CCNL scaduto il 31/12/2018 e pagamento FESI 2018-2019 – Formazione,Benessere e Sicurezza )

                                   …….COLLEGHI, UNITI E COMPATTI SI PUO’, LO DICE ANCHE L’AGENTE SC.   BEATRICE DEL COSP!

Spendere la propria vita professionale,personale e sindacale per aiutare gli altri è cosa nobile,giusta e raffinata per un Uomo delle istituzioni e nelle Istituzione,quello che ho fatto in questi ultimi 40 anni della mia vita,l’ho fatto da incosciente ma lo fatto fiero di poter aiutare gli altri in ogni situazione anche quando da quella situazione poteva rio contorcersi contro di me e di quelle fasi della vita ne ho incontrato tantissime,tutte da me personalmente e senza mai aiuto altrui,le ho superate brillantemente.

 

Adesso è giunta l’ora di dare una vera svolta al Mondo Sindacale a quello federale e anticonformista,un mondo fatto di fatti concreti tracciati da progetti e programmi scritti ma realizzati,così afferma il leader della Federazione Sindacale Co.S.P. COORDINAMENTO SINDACALE PENITENZIARIO DOMENICO MASTRULLI che sottoscrive il patto con gli Italiani Lavoratrici e Lavoratori  impegnandosi a realizzare i primi quattro (4) punti del programma appena i  numeri degli iscritti sul piano nazionale del 5% nei diversi Comparto e Funzioni daranno la possibilità alla FS-COSP di iniziare le trattative con il Governo, Ministeri,  Dipartimenti,con gli Enti e nei diversi settori di rappresentanza.

Per questo, ci impegniamo come FS-COS.P. :

  1. sull’aumento degli organici,sullo snellimento, sullo scorrimento dei concorsi,solo in Polizia Penitenziaria mancano 12.000 unità; nella Giustizia Funzioni Centrali sono 9.000 unità,nelle Funzioni Centrali altrettanti giovani potrebbero essere assunti;
  2. Sul rinnovo dei CCNL, sullo snellimento delle procedure contabili del FESI,FUA etc. cambiando radicalmente le attuali fasce e modalità di riconoscimento che escludono il vero disagio e il vero impegno dei Lavoratori e delle lavoratrici,premiando risultati raggiunti e disagio profondo;
  3. Formazione,Benessere dei Lavoratori e delle Lavoratrici ma anche Sicurezza e Salubrità sui luoghi di lavoro ispirati al Decreto leg.vo 626 e 81/2008 responsabilizzando e punendo i Datori di lavoro.
  4. Premiare il perbenismo e l’efficienza,abolizione della scheda annua del “Giudizio” per i Lavoratori e le lavoratrici del Comparto Sicurezza e Difesa che in questi anni è stato strumento di vendetta e di persecuzione sui luoghi di lavoro del “fai quello che dico io,ma non fare quello che faccio io..”.

Il fatto  concreto che negli ultimi sei anni, fatta eccezione per la parte iniziale dei primi 120 giorni  dalla nascita del nostro Sindacato 11.4.2013  (11 aprile – 13agosto 2013) di non essersi mai, e dico mai affiliati a nessun sindacato rappresentativo che di fatto e da allora fortemente contestiamo, dimostra che siamo un Sindacato Autoconfederatosi a Congresso del 13 agosto 2013, scevro da politica e politicanti o politichese,senza un marchio dei “padroni” dovrebbe fare la differenza e dovrebbe invitare ed invogliare adesso,ad ottobre  tutti Voi a lasciare, REVOCARE, REVOCARE, REVOCARE sempre di più il Sindacalismo dei Rappresentativo Confederale o Autonomo che sia per il loro concreto accertato fallimento sindacale!

Giunge l’ora di dover fare i conti con il passato è questo riguarda tutti i Sindacati rappresentativi a qualsiasi livello di rappresentanza,riflettere sul terreno perso nelle trattative ,sui tavoli del confronto e della concertazione,il momento è questo Ottobre 2019,  lo strumento per riconquistare il terreno perduto è il  Co.S.P. la Federazione Sindacale del Coordinamento Sindacale Penitenziario in tutti i Comparto ed Enti di rappresentanza.

Tra i nostri punti ci sono le battaglie contro lo Stolking occupazionale, Moobing e le rappresaglie gratuite sul lavoro,per Noi del COSP deve prevalere la meritocrazia e non il  fondoschiena-crazia  o la  patata-crazia,

Nella Federazione Sindacale CO.S.P. il Tesserato,l’iscritto è sempre un attore principale della politica sindacale mai spettatore come lo siete nei sindacati rappresentativi.

Se ci tieni al Tuo Paese,se ci tieni alla Tua Libertà come al diritto di rappresentanza,quella vera,se ci tieni ai valori,passa con noi e iscriviti subito alla FS-COSP scarica il modulo di adesione sui nostri siti www.cospsindacato.it  www.cospcompartoministeri.com  potrai anche trovare il modulo delle REVOCHE ai sindacati dove eventualmente sei iscritto,fallo subito,attendere e rimandare non serve a nulla ma serve solo a ridare potere a chi ha distrutto l’Italia e il Mondo del lavoro!

Ti aspettiamo,contattaci sulla e-mail relazionisindcosp@libero.it  o segretariogeneralecoosp@gmail.com la nostra pagina Ufficiale Facebook: DOMENICO MASTRULLI il nostro telefono cell. 3355435878.

                  RICORDATI, COME AFFERMA  LA NOSTRA AMICA BEATRICE AGENTE SCELTO DEL COSP: UNITI E COMPATTI SI PUO’!

NEWS 12.04.2019 I – I NOSTRI QUATTRO PUNTI FONDAMENTALI PER SOSTENERE LA FS-COSP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *