andreotti

FESI 2018 – FESI 2019 questo è il problema quando e come saranno pagati alle 34.000 unità della Polizia Penitenziaria(SIC.?) ” A PENSAR MALE SI FA PECCATO,MA IL PIU’ DELLE VOLTE CI SI AZZECCA SEMPRE, LO DICEVA LO STATISTA ANDREOTTI!

FESI 2018 – FESI 2019 questo è il problema quando e come saranno pagati alle 34.000 unità della Polizia Penitenziaria(SIC.?)

 

         ” A  PENSAR MALE SI FA PECCATO,MA IL PIU’ DELLE VOLTE CI SI AZZECCA SEMPRE, LO DICEVA LO STATISTA ANDREOTTI!

 

Un buon Sindacato che si rispetti, non ha bisogno di alzare barriere  in difesa dell’operato dell’Amministrazione dello Stato che da quasi 18 mesi non  corrisponde ancora,con discutibile colpevole ingiustificato e ingiustificabile  ritardo  ai suoi Lavoratori/dipendenti Poliziotti Penitenziaria, a quelle circa 34.000 Donne e Uomini, che hanno già lavorato e si sono già sacrificati per  il FESI 2018!

Un buon Sindacato e degli ottimi Sindacalisti, non hanno necessità di uscire con notiziari, lettere  e comunicati che chiariscono, a modo loro certamente, l’iter di  procedure per il  pagamento e la lungaggine della routine amministrativa che si registra solo,guarda caso, nella nostra Amministrazione Penitenziaria e non nell’Arma dei  Carabinieri,non nella Guardia di Finanza, non nella Polizia di Stato o neanche  nei Vigili del   Fuoco,a volte tacere,anche come Sindacato,  è sempre meglio mostrarne la propria debolezza degli accordi sottoscritti o meno ma che hanno tutti,i rappresentativi pari livelli di responsabilità e come tali,ad ottobre p.v. devono essere giudicati dai Lavoratori sindacalizzati o meno. Proprio per questo, lungimiranti come sempre abbiamo dimostrato in varie  fasi di esserlo,da tempo, come Federazione Sindacale Co.S.P. COORDINAMENTO SINDACALE PENITENZIARIO Settore Sicurezza e Difesa,  non ancora numericamente rappresentativo e non abbiamo alcuna remore a dichiaralo visto i continui ripetitivi fallimento dei Sindacati rappresentativi sul piano nazionale,  segnaliamo e denunciamo in lungo e in largo l’inaffidabilità nella conduzione delle relazioni Sindacali e  quelli contrattuali di quelle Sigle “rappresentative” che, hanno perso le vacche e oggi vadano in cerca delle corna. Leggere,solo oggi, interventi sindacali inoltrati alle stesse Autorità che hanno condotto la trattativa e che ne hanno violato le attese,le giuste attese,aggiungiamo noi della Federazione Sindacale del  COSP,dei lavoratori che da 18 mesi attendono il pagamento del FESI 2018 ma anche quello del 2019, ci sembra una  “caporetto” GENERALE  per il mondo sindacale dei rappresentativi!

Si sono avventurati, questi “Sindacati” in una parte di chiarimento che forse,forse non spettava loro ma all’amministrazione penitenziaria Ente datoriale, Ente debitrice, Ente proponente,lo fanno i Sindacati,gatta ci cova!!!

Non aggiungiamo altro,non serve, non serve neanche replicare ma solo: RIFLETTERE, RIFLETTERE,  RIFLETTERE  per poi,  prossimamente agire!

news 3 agosto 2019 sul FESI 2018 -2019 i tempi sono ancora biblici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *