BARCELLONABIS

CARCERE DI BARCELLONA SICILIA,DUPLICE EVASIONE DALL’ VII° REPARTO DETENTIVO DI DUE (2) RECLUSI SICILIANI,RIPRESI DALLE FORZE DELL’ORDINE. MASTRULLI, TROPPE EVASIONI DALLE CARCERI. A BARCELLONA IL NUMERO CRESCE SEMPRE DI PIU’ DELLE EVASIONI, STIAMO FACENDO RIDERE L’ITALIA. RIMUOVERE, SUBITO IL VERTICE RESPONSABILE DELLA SICUREZZA A BARCELLONA,SOSTITUIORE QUELLE SBARRE DELLE FINESTRE DI POCHI CENTRIMETRI E PIATTE,A QUANTO PARE, FACILMENTE SMUOVIBILI.

                                          Comunicato stampa

   CARCERE DI BARCELLONA SICILIA,DUPLICE EVASIONE DALL’ VII° REPARTO DETENTIVO DI DUE (2) RECLUSI SICILIANI,RIPRESI DALLE FORZE DELL’ORDINE. MASTRULLI, TROPPE EVASIONI DALLE CARCERI. A BARCELLONA IL NUMERO CRESCE SEMPRE DI PIU’ DELLE EVASIONI, STIAMO FACENDO RIDERE L’ITALIA. RIMUOVERE, SUBITO IL  VERTICE RESPONSABILE DELLA SICUREZZA A BARCELLONA,SOSTITUIORE QUELLE SBARRE DELLE FINESTRE DI POCHI CENTRIMETRI E PIATTE,A QUANTO PARE, FACILMENTE SMUOVIBILI.

FS-COSP –  CI RISIAMO, SEMPRE A BARCELLONA POZZO DI GOTTO IN SICILIA, 8^ REPARTO DETENTIVO DEI PSICHIATRICI E EX OPG IN TRATTAMENTO, SETTORE DETENTIVO NEL TEMPO TEATRO DI INCENDI, AGGRESSIONI, DILEGGIO,MINACCE E VIOLAZIONI DI LEGGE SEMPRE E COSTANTEMENTE CONTRO LA POLIZIA PENITENZIARIA E  OPERATORI DELLO STATO.

FS-COSPO, ANCORA L’ENNESIMA DISCUTIBILE DUPLICE (2) EVASIONE,CHE,FORSE, SI POTEVA EVITARE,ANZI,SI DOVEVA EVITARE SE QUELLE SBARRE DA SEMPRE CONTESTATE DALLA FEDERAZIONE SINDACALE COSP,FOSSERO STATE RIMOSSE E SOSTITUITE CON ALTRE SBARRE ALLE FINESTRE DI MAGGIOR SICUREZZA PIU’ RESISTENTI,PIU’ IDONEE A RENDERE LE GRATE DELLE FINESTRE UN CARCERE E NON UN COLLEGIO DI EDUCANDI. EVASIONE,ANZI,DUPLICE EVASIONE DI DUE DETENUTI UNO PALERMITANO, L’ALTRO SIRACUSIANO, RECLUSI CHE HANNO BEFFATO L’AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA EVADENDO NELLA SERATA DI IERI ANCHE SE L’ARRESTO,CHE HA COMPORTATO UN INGENTE SPIEGAMENTO  DI FORZE DELL’ORDINE COMPRESO, LE  MOTOVEDETTE DELLA CAPITANERIA DI PORTO.

A VIGILARE VIII REPARTO UN SOLO AGENTE CONTRO CIRCA 80 DETENUTI,QUELLO STESSO POLIZIOTTO A CUI VIENE AFFIDATA LA VIGILANZA DI PIU’ POSTI DI SERVIZIO E SETTORI COMPRESO IL PASSEGGIO, OLTRE ALLA SORVEGLIANZA A VISTA DEI RELCUSI,INSOMMA TUTTI SANNO DI VIOLARE LE NORME PENITENZIARIE E SINDACALI, MA TUTTI LO FAREBBERO.

A POCHI MINUTI DALL’EVASIONE LA FEDERAIZONE SINDACALE NAZIONALE REGIONE SICILIA LILLO LETTERIO ITALIANO E COME EX POLIZIOTTO UNITOSI ALLE RICERCHE A MARE, AVEVA GIA’ DATO L’ALLARME E GRAZIE AL NOSTRO POST SINDACALE DELLA SICILIA, MOLTI COLLEGHI, FUORI DAL SERVIZIO,SI SONO RECATI IMMEDIATAMENTE IN ISTITUTO E POSTI ALLE RICERCHE DEGLI EVASI, TANTO CHE DI LI A POCO, IL PRIMO GALEOTTO E’ STATO SUBITO RIARRESTATO IN CITTA’  A POCHE CENTINAIA DI METRI DAL CARCERE BARCELLONESE.

MASTRULLI- E’ ORA DI DIRE BASTA, NON POSSIAMO ESSERE RIDICOLIZZATI DALLA STAMPA,DAI EMDIA E DALLA GENTE COMUNE,A BARCELLONA NON E’ LA PRIMA EVASIONE CON L’ATTUALE VERTICE DELLA SICUREZZA(COMANDO),NESSUNA RESPONSABILITA’ VOGLIAMO AFFIBBIARE A NESSUNO, MA UNA RIFLESSIONE VA FATTA E VA FATTA SUBITO ENTRO LE PROSSIME 48 ORE SERVIREBBE UN URGENTISSIMO CAMBIO VERTICISTICO A CAPO DELLA STRUTTURA BARCELLONESE, CON OLTRE 200 RECLUSI E CON UN REPARTO 8^ AD ELEVATA ATTENZIONE CON SOGGETTI IN TRATTAMENTO PSICOLOGICO E SANITARIO, QUELLO STESSO REPARTO CHE HA FATTO PARLARE DI SE IN  NEGATIVO PER I RIPETUTI EVENTI CRITICI IN QUESTI MESI ,UN REPARTO DETENTIVO CHE SEMINEREBBE  AGGRESSIONI, OLTRAGGIO, MINACCE IN CONTINUAZIONE CONTRO I POLIZIOTTI, EPPURE AVEVAMO CHIESTO AL PROVVEDITORATO DELLA SICILIA DI VALUTARE L’ALLONTANAMENTO DI ALMENO 80% DELLA UTENZA DA DIVIDERE IN PERCENTUALE IN TUTTE LE STRUTTURE SICILIANE, MA COME ACCADE SEMPRE, SIAMO PER LORO DISCUTIBILMENTE  IL SINDACATO MINORITARIO E PER LORO LA NOSTRA “VOCE” LA NOSTRA “SUPPLICA SINDACALE” ANCHE SE COSTRUTTIUVA, NON VA ASCOLTATA! EPPURE SIAMO IL 1 SINDACATO DEI POLIZIOTTI PIU’ NUMERICAMENTE RAPPRESENTATIVO IN LOCO PER ADESIONI.

I DUE (2) EVASI  CLASSE 1993 e 1996 GIOVANI GALEOTTI MA AGILI E FURBI, SICILIANI, SI TRATTA DI  GALLARO EMANUELE NATIVO DI  SIRACUSA E ANGELO CASTRONUOVO DI PALERMO,SONO STATI ENTRAMBI SUCCESSIVAMENTE RINTRACCIATI E RICONDOTTI IN CARCERE,MA QUANTO E’ COSTATA ALLO STATO PER SPIEGAMENTO FORZE DI POLIZIA CARABINIERI,PENITENZIARIA,POLIZIA DI STATO E CAPITANERIA DI PORTO QUESTA DUPLICE EVASIONE,SI POTEVA EVITARE(?)

MASTRULLI – IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA ALFONSO BONAFEDE, IL CAPO DEL DIPARTIMENTO FRANCESCO BASENTINI E IL DIRETTORE GENERALE DEL PERSONALE E DELLE RISORSE MASSIMO PARISI,SONO CHIAMATI A  VALUTARE,SE NON LO HANNO GIA’ RESPONSBAILMENTE FATTO, IMMEDIATAMENTE UN INCREMENTO ORGANICO DI 50 DONNE E UOMINI DI POLIZIA,TRA CUI, SUBITO,E SI RIPETE SUBITO,  L’INVIO DI UN NUOVO FUNZIONARIO RUOLO COMMISSARIO DEL CORPO DIRETTAMENTE  DAL DIPARTIMENTO,SE NON L’INVIO DEL GRUPPO OPERATIVO MOBILE A BARCELLONA(G.O.M.), CHE ABBIANO MAGGIORE  CONOSCENZA DI CARCERE E NON DI PEDAGOGIA TRATTAMENTALE, LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO PER LA FS- COSP.

INTANTO, ANCORA UNA VOLTA,  CHI HA DATO IMMEDIATAMENTE L’ALLARME DELL’EVASIONE E’ STATA LA POLIZIOTTA DELLA SALA OPERATIVA ATTRAVERSO I RILEVATORI SONORI CHE SCATTEREBBERO,ESSENDO 8^ REP. COLLOCATO IN ZONA BUIA NON RIPRESE DALLE TELECAMERE, FAR SCATTARE LE RICERCHE,I COLELGHI IN QUEL MOMENTO IN ISTITUTO ERANO POCHISSIMI SI POTEVANO CONTARE SULLE DITA DI UNA MANO E QUELLI ACCORSI IN ISTITUTO ERANO TUTTI FUORI SERVIZIO PER I TURNI STRESSANTI OLTRE LE 8 ORE GIORNALIERE. UFFICIO STAMPA NAZIONALE FS-COSP MASTRULLI CELL. 3355435878 – N.B. FOTO, VIDEO POTRANNO  ESSERE ACQUISITI  DALLA PAGINA FACEBOOK : DOMENICO MASTRULLI

CS CARCERE DI BARCELLONA, DUPLICE EVASIONE DALL’8 REPARTO DI DUE DETENUTI SICILIANI. COSP BASTA IL DAP DEVE INTERVENIRE E SUBITO CON UN CMABIO VERTICISTICO E L’INVIO DEL G.O.M. A BARCELLONA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *