bergamo1

Continuano le aggressioni e crescono feriti ed aggrediti da parte dei reclusi, dentro il Penitenziario di Foggia,ieri 18 Giugno 2019 alle 8,30 ci8rca sarebbe toccata anche ad una ispettrice donna accorsa con altri 5 colleghi a contenere un esagitato galeotto

FS COSP:  eccoci, ci risiamo a meno di 48 ore dall’ultimo episodio del calcio negli stinchi… altri  due ispettori, di cui 1 donna, 1 sovrintendente capo, 3 assistenti capo (6) sei in totale le persone aggredite da una colluttazione  per il contenimento di un detenuto cittadino straniero ieri 18 giugno u.s. a foggia carcere.

comunicato stampa: foggia carcere ancora aggressioni contro le forze dell’ordine penitenziarie da parte dei detenuti. ministro e capo dipartimento se ci siete, battete un colpo!

IL CARCERE DI FOGGIA ANCORA L’ENNESIMA AGGRESSIONE CONTRO POLIZIOTTI IN SERVIZIO NEL PENITENZIARIO,AGENTE COLPITO CON UN CALCIO AI TESTICOLI DA UN DETENUTO. MASTRULLI, ISTITUTO VICINO AL TRACOLLO, IL CO.S.P. LANCIA L’ALLARME. “siamo poliziotti non carne da macello per galeotti” il 10 luglio a Piazza Montecitorio ORE 9,30 la FS-COSP manifesterà contro la Politica disattenta, anche sulle forze dell’ordine. “LA MONTAGNA ROMANA DAP, HA PARTORITO IL TOPOLINO”

ANCHE IN DATA 18 GIUGNO U.S.  VERSO LE ORE 8,10 CIRCA ENNESIMO EPISODIO DI VIOLENZA.

FEDERAZIONE SINDACALE COSP – ECCO, CI RISIAMO, SEMPRE A FOGGIA CARCERE CON LE 630 PRESENZE CONTRO LE 340 TOLLERABILI POSTO LETTO, A PATIRE SEMPRE LORO,NON 1,2,3,4  ma 5,6  (sei)unità in totale ..  TRA CUI, ANCHE UNA ISPETTRICE DONNA IN DIVISA, HANNIO RIPORTATO TRAUMI CONTUSIVI TUMEFAZIONI SEPPURE SENZA GIORNI DI PROGONIS COME REFERTATO DAL EMDICO DELLA LOCALE INFERMERIA DLE PENITENZIARIO PER IL CONTENIMENTO DI UN ESAGITATO DETENUTO CITTAIDNO STRANIERO SI TRATTA DI E.L. CLASSE 1995 .

NON SERVE AGGIUNGERE ALTRO, I PRECEDENTI COMUNICATI STAMPA E LE SEGNALAZIONI DELLA FEDERAZIONE SINDACALE COSP DOVREBBERO GIACERE IN COPIOSA CORRISPONDENZA SULE SCRIVANIE DEL DIAPRTIMENTO E DEL PROVVEDITORATO REGIONALE DI BARI CON LA SPERANZ ACHE QUALCUNO INIZI A LEGGERLI E,ANCORA AUSPICABILE,AD ASSUMERE PROVVEDIMENTI PER LA TUTELA DELLA POLIZIA PENITENZIARIA E DEL CORPO.
A DICHIARARLO DOMENICO MASTRULLI CHE RICORDA – PORTEREMO IN PIUAZZA IL 10 LUGLIO P.V. ORE 9.0 A PIAZZA MONTECITORIO ROMA SOTTO IL PARLAMENTO LE GRIDA DI SPERANZA E DISPERATE DEGLI OLTRE 2600 FERITI NELLE PRIGIONI ITALIANE D APARTE DEI GALEOTTI CON LO SLOGAN ORAMAI NOTO DI: .”SIAMO POLIZIOTTI NON SIAMO CARNE DA MACELLO PER GALEOTTI”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *