BRACCIO

AGGRESSIONE VS POLIZIOTTO PENITENZIARIO A BERGAMO DA PARTE DI UN DETENUTO

comunicato stampa : “Siamo poliziotti non carne da macello per galeotti”

COSP A SOLO 24 ORE DALL’ARRIVO IN LOMBARDIA A BERGAMO DEL SEGRETARIO GENERALE NAZIONALE DELLA FS-COSP DOMENICO MASTRULLI, APPRENDIAMO LA TRAGICA NOTIZIA DI UNA CONSUMATA VIOLENZA DA PARTE DEI RECLUSI CONTRO IL PERSONALE DI POLIZIA PENITENZIARIA CHE OPERA ALL’INTERNO DEI REPARTI DETENTIVI,UN AGENTE FINICE IN OSPEDALE PER CURE MEDICHE DOPO LA SUBITA AGGRESSIONE.
LA PROGNOSI E’ DI 10 GIORNI E UN BRACCIO FASCIATO PER LE LESIONI SUBITE DAL GALEOTTO.
COSP AVEVAMO,COME SEGRETERIA PROVINCIALE COSP PER BOCCA DEL SEGRETARIO PROVINCIALE FS COSP AUGIELLO GIAMPAOLO, RICHIESTO ALLA LOCALE NUOVA DIREZIONE PENITENZIARIA CHE IL PERCORSO INTERNO TRA UN PIANO E L’ALTRO VENISSE PIANIFICATO SU DUE SCALE, UNA DIVERSA E ALTERNATIVA DELL’ALTRA E NON COME ACCADE OGGI, SU UNICA SCALA , TANTO DA PERMETTERE DETENUTI E AGENTI SALIRE E SCENDERE CONTEMPORANEAMENTE, LO AVEVAMO FATTO NELLA CONSAPEVOLEZZA CHE PRIMA O POI CI SCAPPASSE L’AGGRESIONE ED E’ SUCCESSO.
QUESTA MATTINA A RIMETTERCI LE “PENNE” E’ STATO L’AGENTE SCELTO DI MEO ALESSANDRO DELLA PENITENZIARIA SEGRETARIO TERRITORIALE COSP A BERGAMO CHE DOPO LA COLLUTTAZIONE CON IL GALEOTTO, HA DOVUTO FARE RICORSO A CURE MEDICHE PRESSO L’OSPEDALE CITTADINO, PER ESSERE STATO PRIMA OFFESO,INSULTATO,MINACCIATO E SCARAVENTATO PER TERRA RIPORTANDO LESIONI AL BRACCIO PER GG.10 DI PROGNOSI.
COSP, SE QUALCUNO INVECE DI INIBIRE IL SINDACATO VIOLANDO L’ARTICOLO 39,21,3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA E L’ARTICOLO 19 LEGGE 300/1970 STATUTO DEI LAVORATORI, SI LIMITASSE A DISPORRE PIU’ RIGIDE REGOLE E PERCORSI DIFFERENZIATI DAI RECLUSI , FORSE EOGGI NON STAVAMO IN ANSIA SULLE CONDIZIONI DI SALUTE DEL COLLEGA AGGREDITO PER FUTILI MOTIVI.
IN LOMBARDIA ,UNICA REGIONE,DA TEMPO , SI OSTACOLA L’ATTIVITA’ LIBERA,DEMOCRATICA E COSTIUTUZIONALE DI UN SINDACALE MINORITARIO NUMERICAMENTE COME IL FS COSP , MA SI PERMETTONO I GALEOTTI DI NON RISPETTARE LE REGOLE E I REGOLAMENTI ATTACCANDO FISICAMENTE E VERBALMENTE I LAVORATORID ELAL SICUREZZA (?)
SOLIDARIETA’ AL COLLEGA FERITO VIENE DALAL SEGRETERIA GENERALE NAIZONALE FS COSP E DALLE SEGRETERIE DELLA LOMBARDIA,BERGAMO E BRESCIA.
DOMANI 17/6/2019 ,MASTRULLI,ASSICURA LA SUA PRESENZA IN LOMBARDIA E DOPO I FATTI GRAVI DI OGGI, CONFERMA LA CONFERENZA STAMPA FISSATA ALLE ORE 17 DI DOMANI LUNEDI 17.06.2019 ALL’ESTERNO DEL CARCERE.
F.TO SEGRETERIA GENERALE NAZIONALE FS COSP
3355435878

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *