VINCENZO D'ARIENZO PD 1

POLIZIA PENITENZIARIA, IL CO.S.P. A ROMA PRESENTA LA PROPOSTA DI RIORDINO DELLE CARRIERE

POLIZIA PENITENZIARIA, IL CO.S.P. A ROMA PRESENTA LA PROPOSTA DI RIORDINO DELLE CARRIERE   

Dopo l’audizione del 5 settembre scorso presso le commissioni riunite in seduta congiunta Affari Costituzionali, Bilancio, Interni e Difesa, il segretario nazionale del Coordinamento sindacale penitenziario   Domenico Mastrulli è stato ricevuto dal sen. Vincenzo D’Arienzo al quale è  stato presentato il progetto  correttivo di riordino delle carriere che il sindacato Co.s.p ha depositato nei giorni scorsi in Commissione: tra i principali provvedimenti l’apertura delle carriere per agenti, assistenti e sovrintendenti, l’annullamento del giudizio annuo per i dipendenti di polizia che penalizza il piano di riorganizzazione professionale compromesso dalla riduzione di punteggio per effetto delle sanzioni disciplinari. Al riguardo il sindacato autonomo ha chiesto il condono delle sanzioni per gli ultimi cinque anni di servizio. Il senatore D’Arienzo, dichiaratosi disponibile a valutare le proposte presentate dal sindacato, dovrà esaminare la bozza. Nel corso dell’incontro il segretario nazionale Mastrulli ha sottolineato le criticità di un Corpo che da anni attende sostanziali modifiche professionali ed economiche. Il prossimo 25 settembre il Co.s.p. sarà nuovamente a Roma presso la sede del Ministero della Giustizia, convocato dal sottosegretario alla Giustizia Morrone il quale nei giorni scorsi si è detto favorevole alla sperimentazione del Taser anche per la polizia penitenziaria.

 Ufficio Stampa Nazionale Co.s.p.

IL CO.S.P. A ROMA PRESENTA PIANO RIORDINO CARRIERE

Onofrio D’Alesio

333 4033789

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *