PERCHE’ SCEGLIERE IL SINDACATO CO.S.P.: UN MILIONE DI RAGIONI CHE ALTRI NON VANTANO (?)

 

Editoriale

a cura di Mimmo Mastrulli Segretario Generale Nazionale del Sindacato CO.S.P.

 

17506442_420040125025500_1148072897_n                   Da tempo attraversiamo situazioni di lavoro  di alto profilo critico, a volte  trascorre il tempo del tutto ingiustamente privato delle necessarie attenzioni che quella dirigenza ben pagata e ben lodata dai Vertici Politici e Dipartimentali,che non cambia ancora,  dovrebbero invece offrire per   quello che prendono e per quello     che dovrebbero fare ma che non fanno.

La stessa ex Ministra Madia con il D. legs. dell’agosto 2015 ha imposto : efficacia,efficienza,trasparenza e risultati,  in assenza di questi utili elementi di valutazione, i Dirgenti Generali,  i IDirigeti e  i   Funzionari,tutti colpevoli dell’inefficienza sul lavoro e sui luoghi di lavoro,  dovrebbero andare a casa…

Notiamo  sofferenza e  diffuse  delusioni nel mondo del lavoro, si accanisce  il risentimento di obiettori indefessi del lavoro, del mal lavoro, del mancato benessere,della mancata Sicurezza,del Mancato recupero psico-fisico, del mancato benessere, del peggioramento della qualità della  vta in tutti  i luoghi di attività che Donne e Uomini a fatica portano avanti.

Comparto Stato, Funzioni Centrali, Funzione Pubblica, Enti, Dirigenza e finanche,cosa ancora assurda,da qualche tempo il germe ha contagiato anche  le delicate fila  del Comparto Sicurezza dove  a volte ci si strattona,   si litiga per una ragione che oramai non c’è,  si, quella ragione che si chiama  ricerca della tranquillità sul lavoro, la serenità di poter portare a casa il pane quotidiano senza dover sendersi a pecorina – scusate la franchezza –   davanti alla vetrina dell’indifferenza e del menefreghismo dirgenziale.

Noi, del CO.S.P. dall’11 aprile 2013 e poi ancora per  ben  successivi  cinque   anni d aqualla data (2014- 2015- 2016 -2017- 2018)  abbiamo costruito un  nuovo modello – moderno palcoscenico Sindacale dove prima di tutto  vengono i diritti e le tutele dei nostri Associati.

Per noi non siete numeri paganti ma siete menti pensanti,siete il cuore dell’attività e come tale trattiamo e rispettiamo i nostri Associati. Dimostrazione  pratica  che rinneghiamo cumulo,  distacchi e permessi sindacali, si,  i nostri segretari e Associati ci rimettono  pur di portare avanti la nuova politica del Sindacato  Mastrulliano,  dove chi conta è il “tesserato” e non il Sindacalista.

Noi operiamo per un milione di ragioni, quel milione di ragione che dovrebbe suggerrti di unirti  a  Noi  del CO.S.P.,una ragione che ti ivita ad  iscriversti con noi per   continuare a scrivere quella Storia Sindacale che altri  per  oltre 30anni hanno distrutto.

Ai posteri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *