a

MOBILITA’ ORDINARIA – Richiesta annullamento dei provvedimenti di rigetto revoche

In punto di diritto spetta al personale richiedente la REVOCA l’accoglimento della stessa sulla base delle motivate, argomentate e documentate esigenze di varia natura e richiesta,trattandosi di una “volontarietà” nella partecipata Mobilità e non di certo un provvedimento a “Comando “ o, addirittura d’Ufficio ai sensi della legge 100 Impiegati dello Stato

REVOCHE TRASFERIMENTO PER DIFETTO PROCEDURALE E VIZIO DI FORMA.